Dott. Pellegrino Gioacchino

ESSENDO SPECIALISTA IN ORTOGNATODONZIA QUESTA BRANCA E ‘ IL PUNTO DI FORZA DEL MIO STUDIO.

Ma che cosa intendiamo per Ortodonzia?

L’ORTODONZIA è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa di diagnosticare e trattare le anomali e di posizionamento dei denti e delle relativa basi ossee.

La moderna Ortodonzia, o meglio Ortognatodonzia, è volta alla diagnosi, prevenzione e trattamento delle malocclusioni dentarie cioè della crescita e del  posizionamento dei denti e delle basi ossee ma anche al trattamento del funzionamento dell’ dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) che può presentare rumori, scatti o “blocchi”;

ORTOGNATONZIA :

orto = dritto          gnato = mascellari          donzia = denti

L’ortodonzia può essere praticata da qualsiasi odontoiatra anche se esistono degli odontoiatri specializzati nel campo dell’ortodonzia che normalmente svolgono solo questo tipo di attività odontoiatrica.

         Gli obiettivi fondamentali che cerchiamo di realizzare nel mio studio nella realizzazione di ogni trattamento ortodontico non si limitano solo al corretto allineamento dei denti, ma al raggiungimento di una buona estetica del viso, di una funzione masticatoria efficiente e di un migliore stato di salute dei denti e dei tessuti di sostegno.

         Per effettuare un trattamento ortodontico si possono utilizzare vari tipi di dispositivi che possono essere apparecchi mobili e fissi. In ogni caso il primo passo per risolvere una malocclusione è quello di inquadrare il problema e fare una diagnosi attraverso quello che viene chiamato check up iniziale. Il check up consiste nella presa di impronte per realizzare dei modelli da studio, nella raccolta di una sequenza di fotografie intraorali ed extraorali per valutare i parametri correlati all’estetica e alla conformazione dei tessuti e all’utilizzo di alcuni tipi di radiografie. Le procedure del check-up ortodontico sono oggi codificate a livello internazionale.

         Dopo lo studio delle problematiche del caso si  formula una diagnosi e quindi si prepara uno o più piani di trattamento, cioè di opportunità terapeutiche prendendo in considerazione diverse tipologie di apparecchiature ortodontiche, per scegliere insieme al paziente la terapia che meglio si adatta alla soluzione del suo problema.

Ogni bocca è diversa da un’altra e prevede un approccio individuale.

Le apparecchiature ortodontiche riposizionano gli elementi dentari e possono essere fisse o rimovibili ma esistono anche apparecchiature che controllano la crescita dei mascellari; in questo caso si parla di ortopedia facciale ed indica una terapia che si occupa di equilibrare la posizone spaziale del  mascellare superiore in rapporto alla mandibola e di entrambi in rapporto al cranio, tale terapia può essere effettuata solo in fase di crescita e spesso si abbina all’ortodonzia funzionale che mira a correggere la disarmonia dei mascellari sfruttando la muscolatura masticatoria e quella periorale regolarizzando le funzioni del distretto orale.ortodonzia

         Il riposizionamento dei denti attraverso un apparecchio ortodontico non è più limitato dall’età anagrafica, ed anzi la cura ortodontica degli adulti è oggi molto diffusa.

         Nel corso del tempo si sono sviluppate tecniche ortodontiche sempre più sofisticate ma soprattutto si sono sviluppate procedure diagnostiche e sistemi terapeutici che consentono di poter gestire in maniera confortevole ed estetica un’ampia quantità di malocclusioni.

         Nel nostro studio vengono applicate tutte le principali tecnica di ortodonzia, nel bambino e nell’ adulto, utilizzando presidi ortodontici ed ortopedici, con apparecchiature fisse sia vestibolari che linguali, e sono utilizzati presidi terapeutici di ortodonzia cosiddetta invisibile (mascherine).

ORTODONCIA-TIPO

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

  • allineamento corretto dei denti;
  • salute dei denti e del loro apparato di sostegno;
  • funzione masticatoria efficiente;
  • buona estetica del viso;
  • stabilità nel tempo dei risultati ottenuti

 

ortodoncia-adults

APPROFONDIMENTI

Quando fare una visita dall’ortodontista?

Qual’è la causa delle malocclusioni?